La stanza delle farfalle

ISBN: 978-8809873476
12 giu 2019

Alla soglia dei 70 anni Posy Montague vive ancora a Admiral House, la splendida casa di famiglia ormai in rovina. Quel grande giardino è diventato la sua ragione di vita da quando i figli l’hanno abbandonata per seguire la loro strada. Sam, il maggiore, è un padre disattento e dal pessimo fiuto per gli affari, Nick, il minore, è un ricco antiquario che vive da anni in Australia. Finché un giorno la ruota del destino torna a girare: Nick rientra in Inghilterra, Evie, una sua collega, prende casa in città, e Posy incontra per caso Freddie, il suo grande amore, l’uomo che avrebbe dovuto sposare cinquant’anni prima. E la scintilla è ancora accesa… Ma esistono segreti terribili, il cui potere non svanisce nel tempo. La stanza delle farfalle attende solo di essere riaperta.

Recensioni

«Una saga generazionale in cui le donne sono tasselli importanti di una vicenda piena di segreti, di amori strozzati dalla vita o dalle necessità, di speranze che rivivono nel profondo di intimità deluse, di beatitudini generate da un sorriso aperto e cordiale come quello di Freddie, il primo amore di Posy, che dopo cinquant’anni di lontananza ritorna, facendole rivivere le emozioni giovanili.»
Francesco Mannoni, Il mattino

«Ancora una volta, toccando le corde del cuore, dell’amore, della forza, del coraggio la Riley sa tessere una trama preziosa, scandita da una storia romantica mai edulcorata e mai sdolcinata. Storie famigliari che trovano al loro interno il segreto del successo, finestre che si aprono sul passato, personaggi squisitamente scolpiti: è sempre piacevole immergersi nei libri della Riley, perché non suonano mai falsi, ma efficacemente veri. Vicini al cuore di chi legge. Tra colpi di scena, poesia del sentimento, vibranti pennellate dell’animo umano. È la Riley che i suoi lettori adorano.»
E.gr. Eco di Biella

«La nota caratteristica di Lucinda Riley è presente anche in questo straordinario romanzo con il classico sdoppiamento sul piano temporale che permette al lettore di viaggiare dal presente a un passato ambientato durante la seconda guerra mondiale. Anche questa volta il lettore viene catapultato nella fitta trama che è in grado di catturare l’attenzione e permette di immedesimarsi con una facilità disarmante. La penna della Riley è delicata ma lascia una impronta forte ed è impossibile non innamorarsene.»

«Un libro incantevole, coinvolgente che non lascerà delusi.»
Mondo rosa shokking

«Il doppio piano temporale è la cifra stilistica di Lucinda Riley, abilissima nel creare trame capaci di catturare l’attenzione del lettore. Ѐ il caso anche del presente testo, dove una donna che per tutta la sua esistenza si è spesa per il bene della propria famiglia dovrà prendere una difficile decisione. Ѐ facile affezionarsi al personaggio di Posy, dapprima bambina innamorata delle farfalle e poi adulta consapevole e generosa.»
Sololibri.net

«Un viaggio all’indietro di cinquant’anni anni, che nel libro di Lucinda riaccende i riflettori su un antico amore, nella memoria collettiva riporta all’impresa del primo passo dell’uomo sul suolo lunare. Emozioni diverse (una più intima, l’altra collettiva) ma intense allo stesso livello: e proprio perché si tratta di emozioni, entrambe non si dissolvono nel tempo e questo vino può sicuramente aiutarci a riviverle con maggior piacere (non solo per il nome che porta!).»
Il cavalibri